Excite

Bianca Balti, la donna dai mille volti

Di sè ha detto che è una ragazza fortunata. Ma poi ha mostrato un lato fragile e insicuro confessando a Vanity Fair di invidiare il corpo e il viso di Belèn. Salvo cambiare pelle subito dopo e dare prova di un carattere schietto e volitivo criticando apertamente Silvio Berlusconi (dichiarazione che le ha attirato le ire di Alessandra Mussolini). Bianca Balti, super top e attrice di successo, non smette di stupire e oltre che con il fisico statuario affascina per le sue idee e il modo che ha di dirle.

Alessandra Mussolini contro Bianca Balti

Nata a Lodi nel 1984, leggenda vuole che Bianca sia stata scoperta mentre faceva una promozione in un supermercato e che il suo look non fosse esattamente rassicurante, con numerosi piercing sul viso e in tutto il corpo e capelli cortissimi. Un'immagine che lascia intuire quale fossero la grande bellezza e il fascino di questa musa della moda nonostante il travestimento punk. Sta di fatto che il suo debutto sulle passerelle non passa inosservato e nel 2005 Dolce e Gabbana la scelgono personalmente come volto della loro adv internazionale. Un successo planetario cui fanno seguito molte altre interpretazioni per Missoni, Rolex, Paul Smith, Revlon, Guess, Donna Karan, Roberto Cavalli, Armani Jeans, Antonio Berardi, Mango, Guerlain, Christian Dior Make Up, Pollini, Bebe, La Perla e Cesare Paciotti.

Bianca Balti madrina di Essence by Paciotti, la scarpa con il tacco-profumo

Missoni, in particolare, la elegge propria modella d'eccellenza e la fa sfilare praticamente per tutte le collezioni e le campagne pubblicitarie. Un ruolo che le permette di diventare, nel 2007, una delle tre modelle italiane più pagate insieme a Eva Riccobono e Mariacarla Boscono. Ma il viso magnetico di Bianca e le sue misure armoniosamente asimmetriche (80-59-86 per 1.76 di altezza) ammaliano anche il cinema e addirittura il geniale e controverso Abel Ferrara le offre un ruolo da protagonista in Go Go Tales, insieme a Stefania Rocca e Asia Argento.

Bianca Balti-La Gioconda nel nuovo spot TIM

Una vita lavorativa piena di impegni che non impedisce a Bianca di sposarsi e avere una bambina, Matilda. Il matrimonio però non funziona e la bellissima top e mamma, con il carattere deciso che la contraddistingue, anziché restare a New York dove era andata a vivere con il marito, il fotografo romano Christian Lucidi, decide di tornare in Italia e di sfidare l'abitudine del belpaese di fare lavorare solo le straniere. Una scelta che si rivela azzeccata perché prima sostituisce la modella russa Irina Sheik come testimonial del brand Intimissimi e poi diventa il nuovo volto di TIM, scalzando Belèn, l'unica donna di cui dice di essere gelosa.

Foto: fashionmodeldirectory.com

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017