Excite

Cheap, ma chic

Quante volte vi è capitato di passeggiare dentro uno store H&M e avvertire una strana sensazione di deja vu? Sempre più spesso le catene di abbigliamento low cost si ispirano ai catwalk blasonati e, rubando l’estro creativo dei designers che contano, riproducono ad immagine e somiglianza dei costosi capi da passerella, le versioni cheap che accontentano le fashioniste e non dilapidano il conto in banca.

Volendolo intendere bonariamente si tratta di una sorta di operazione alla Robin Hood, che ruba (idee) ai ricchi per dare ai “poveri”. Ecco un paio di esempi: un modello Urban Outfitters liberamente ispirato alla proposta di 3.1 Philip Lim


e un minidress in technicolor firmato D&G che suggerisce lo spunto ad un abito fantasia del colosso svedese H&M


Si può essere chic anche seguendo la filosofia cheap, dunque lunga vita alle catene a piccoli prezzi.

Tratto da: PaperMag

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017