Excite

Charlotte 'Lottie' Moss: nuova erede di Kate?

  • Foto:
  • ©LaPresse

Bella, solare, romantica e, almeno per una volta, lontana dall’immagine di ragazza dark e problematica tutta droga, sesso e party. Il 2 Luglio scorso, è apparsa così Kate Moss, nel giorno in cui è diventata la moglie di Jamie Hince (griffato Yves Saint Laurent), chitarrista dei The Kills.

Kate Moss per Longchamp: A-I 2011/2012

La top era magnifica nel suo abito vintage firmato John Galliano: linee scivolate, giochi di luce e un mood retrò boho-chic con un velo raffinato, impalpabile, arricchito da ricami fioriti luminosi e fermato sul capo da un cerchietto avorio. Ad accompagnarla all’altare, a Southrop (Gloucestershire), uno stuolo di quindici damigelle, tra cui la figlia Lila Grace, nata dalla relazione con Jefferson Hack, editore della rivista 'Dazed & Confused'.

Ma c’è chi, anche se involontariamente, è stato in grado di farsi notare in mezzo al clamore dei festeggiamenti e dei nomi famosi. Lei è Charlotte 'Lottie' Moss, tredicenne sorellastra di Kate, accreditata come sua più papabile erede sulle passerelle. Nonostante fosse una delle quindici damigelle in uniforme bianca costituita da abiti identici e coroncine floreali, 'little Lottie' dominava la scena. 'Bionda flessuosa' titolava 'Vogue Uk', 'every bit the English rose' è stato il commento apparso sull''Evening Standard', aggiungendo che la Moss, quando fu scoperta dall’agente Sarah Doukas all’aeroporto JFk, aveva proprio tredici anni.

'Charlotte ha delle ottime qualità fisiche e potrebbe assolutamente diventare una modella', ha commentato Carol White, agente di moda meglio conosciuta per aver scoperto la Venere Nera Naomi Campbell. E se lo dice lei, c’è da scommetterci. I genitori della mini-Moss, però, calmano gli entusiasmi, affermando che per ora è troppo giovane e l’eventuale volontà di entrare nel fashion system, sarà una decisione che lei stessa, in età più matura, valuterà. Per ora Lottie ha posato come modella unicamente per la boutique vintage del padre in rural West Sussex. Eppure, stando alle ultime campagne pubblicitarie, ci si rende conto di quanto le case di moda si avvalgano, e con successo, di baby testimonial. Gli ultimi esempi? La quindicenne Hailee Steinfield per Miu Miu e la tredicenne Elle Fanning (sorella di Dakota) per Marc Jacobs.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017