Excite

Chanel Haute Couture spring 2011

Niente perle o little black dress, nemmeno l'ombra di una borsa matelassé. Non siamo neppure nei salottini dell'atelier di madame Coco a Rue Cambon, sebbene siano minuziosamente ricostruiti l'arco di specchi con la scala avvitata. Eppure tutto è inconfondibilmente Chanel, in un haute couture che mette i piedi per terra, nel vero senso della parola.

Le foto della sfilata Chanel Haute Couture primavera estate 2011

Karl Lagerfeld rinuncia ai tacchi, proponendo per la primavera estate 2011 di Chanel comode ultraflat a punta, vagamente orientaleggianti. Colori zuccherosi, tessuti luminosi e riflessi argentei rendono ancor più delicata una collezione leggera, indossabile, che solo quando viene sera tradisce l'ispirazione dichiarata dallo stilista, ovvero quella Marie Laurencin che, nel 1923, lavorò come decoratrice per il balletto Les Biches.

I pantaloni sono il capo must di questa collezione di Alta Moda Chanel, da indossare sotto le gonne, gli spolverini, gli abiti a trapezio o con una fusciacca di chiffon in vita, come fossero leggings. E invece sono a tutti gli effetti un indumento deluxe, declinato in seta o cotone, tempestato di paillettes o finemente ricamato, rigorosamente a sigaretta e spesso impreziosito da bottoni laterali che aprono spacchi decorativi all'altezza della caviglia. Citazioni anni '60, fiocchi e jais completano una collezione che strizza l'occhio alle nuove generazioni di celebrities, anche se non dimentica le ricche e fedeli signore del jet set, come dimostra la scelta di far chiudere il defilè all'ex modella Kristen McMenamy.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017