Excite

CFDA: la moda incorona i suoi re e regine

  • Foto:
  • vogue.it

Davanti a un parterre stellare - tra cui Naomi Watts, la desperate housewife Marcia Cross, Mary Kate e Ashley Olsen, la vampira di Twilight Ashley Greene, Kirsten Dunst, Chloe Sevigny, Miranda Kerr, Alessandra Ambrosio - lunedì 6 giugno nella Tully Hall del Lincoln Center di New York si è svolta l'attesissima cerimonia di premiazione del CFDA Fashion Awards, 'il' premio della moda. E così, dopo un'attesa di quasi due mesi - le nomination sono state fatte lo scorso 17 marzo - ecco finalmente svelati i nomi dei migliori stilisti di 'belle speranze' e di quelli che - per la prima volta - si sono affacciati con successo al mondo della moda.

Lacroix e Lady Gaga: stile e provocazione in 'Judas'

Ad aggiudicarsi il corrispettivo del cinematografico Oscar come Womenswear Designer of the Year è stato il duo tutto al maschile - ironia della sorte - Proenza Schouler, premiato per le linee essenziali, pulite e per le ardite sperimentazioni cromatiche e realizzative. Menswear Designer of The Year è invece Michael Bastian: già direttore creativo di Havaians e Gant, lo stylist newyorkese oggi balla da solo e si è fatto notare per le sue collezioni casual ma ricercatissime nei dettagli, nello stile e nei materiali hi tech. Miglior emergente del Womenswear Prabal Gurung e del Menswear Robert Geller, che hanno ricevuto gli speciali premi Swarovski, marchio che fa storicamente parte del Council of Fashion Designers of America da decenni. Ma anche gli accessori sono importanti, per cui non poteva mancare il premio per l'Accessory Designer of the Year e per il nuovo talento del settore: i vincitori qui sono stati Alexander Wang - alfiere di uno stile artigianale 'post-atomico' di grande impatto - ed Eddie Borgo.

CFDA Fashion Awards: i look più cool

I riconoscimenti alla carriera - per tutto quanto fatto e visto in questi anni nel fashion system - sono andati invece a Marc Jacobs, che ha ricevuto il Geoffrey Beene Lifetime Achievement Award, e a Phoebe Philo: l'attuale direttore creativo di Céline - autore di un rilancio del marchio che ha lasciato tutti a bocca aperta - ha ricevuto infatti il premio come International Designer of the Year.

Non poteva mancare infine una menzione per l'artista che più di tutti ha saputo non solo interpretare, ma anche inventare e lanciare le tendenze maggiormente innovative del 2010. Standing ovation dunque per Lady Gaga, incoronata icona fashion dell'anno. E per non smentirsi, la signorina Germanotta si è presentata alla cerimonia fasciata in un abito bustier con strascico di Thierry Mugler e con indosso una fluorescente parrucca verde.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017