Excite

Carte regalo di Zara da 500 euro su Facebook, una "social-truffa" a tutti gli effetti: ecco perché

  • Facebook

Il sogno di tutte le appassionate di shopping? Sicuramente trovarsi con una carta regalo illimitata per gli acquisti nel proprio negozio preferito. Qualcuno ha ben pensato di trasformare questo sogno in realtà, o meglio, di farcelo credere, dando via a un “concorso” via Facebook per vincere carte regalo di Zara da 400-500 euro. Attenzione però a non fidarsi, perché il concorso in questione ha tutte le carte in regola per essere classificato come una grossa truffa.

Zara, sfoglia il catalogo per la primavera estate 2015

L'iniziativa è stata organizzata con la furbizia giusta per ingannare più persone possibili: una serie di eventi su Facebook con immagini del profilo e di copertina che rimandano a Zara, organizzati da pagine apparentemente affidabili come Zara Promo 2015. La semplice richiesta per chi vuole partecipare all'estrazione è quella di iscriversi all'evento e di pubblicare un post sulla bacheca dello stesso per prendere parte all'estrazione di 400 o 500 carte regalo Zara, del valore di 400 o 500 euro.

In tantissimi hanno partecipato all'iniziativa iscrivendosi all'evento: si parla di decine di migliaia di persone che, spinte dall'ipotetica possibilità di una giornata di shopping sfrenato hanno voluto sfidare la sorte.

In realtà, questa storia delle carte regalo è evidentemente una bufala a danno dei consumatori e soprattutto della privacy. Dopo la massiccia iscrizione all'evento, le pagine degli eventi hanno pubblicato dei link che rimandano a documenti da scaricare che conterrebbero secondo quanto indicato gli elenchi dei vincitori, documenti che in realtà si sono rivelati dei fake: alla richiesta di download viene infatti richiesto di “scaricare una suoneria” o di “scoprire chi è la persona giusta per te”, fornendo ovviamente il proprio numero di cellulare: i classici strumenti di “spam” con cui si finisce per attivare inconsapevolmente abbonamenti telefonici inutili e salatissimi, perdendo soldi e fornendo i nostri dati sensibili.

Quel che in molti non sanno è che i concorsi di questo genere non sono permessi in Italia, o meglio, non con una tale scarsità di informazioni sul regolamento e con “inganni” come quello del download della lista: il ministero dello sviluppo economico ha infatti un rigido codice comportamentale che non permette a “chiunque” di mettere in palio carte regalo di tale valore senza la benché minima tracciabilità. Non esiste alcun sito di riferimento in cui potersi informare sugli organizzatori del concorso, ma solo una serie di pagine fan fake con titoli allettanti ma che nulla hanno a che fare con il gruppo Zara e che son state create meno di 24 ore prima: insomma, niente di affidabile. Secondo quanto riportato da El Mundo, Zara (quella vera) starebbe già diffondendo un comunicato per spiegare che il brand non ha nulla a che fare con questa iniziativa, che sarà bloccata e denunciata nelle prossime ore.

Se da una parte si sta diffondendo tra i più informati l'allarme bufala, sono altrettanti coloro che stanno cascando nella trappola del concorso delle carte regalo: ilo consiglio è quello di informare più persone possibili dell'inconsistenza di questo concorso, che espone a violazioni della privacy e non solo.

Pubblicato da Tania Comi - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Tania Comi

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017