Excite

Volete osare con i cappelli? Indossateli rossi

La moda detta le sue leggi e anche quest'anno, ci propone oltre all'abbigliamento, accessori senza tempo, come i cappelli: rossi, neri, di vari colori e modelli. Se non volete passare inosservate ad una cerimonia, ad un'occasione importante, non potete non indossarlo. Ma vediamo insieme qualche notizia in più che riguarda questo accessorio:

La nascita

La storia del cappello risale alle notte dei tempi. In Italia le prime fabbriche si sono sviluppate intorno al 1700. Qui in Italia questo accessorio senza tempo, si sviluppa soprattutto nelle regioni del nord. Ma diciamolo pure, il cappello in Italia, non ha mai goduto dello stesso successo dell'Inghilterra, dove la regina Elisabetta è una delle più popolari sostenitrici.

La Royal Ascot

I punti fermi della storia del cappello, sono rimasti invariati nel tempo e uno di questi è l'evento ippico di Ascot, questa cerimonia si ripete ormai dal 1711. La Royal Ascot non è soltanto una delle più importanti gare ippiche internazionali, ma è anche uno degli eventi più attesi e mondani d' Europa. Una passarella irrinunciabile per l'alta società, il cui unico interesse è indossare il copricapo più stupefacente che si possa trovare.

Se non siete tipe da cappello improbabile (alla Ascot per intenderci appunto) non rinunciate comunque a questo prezioso accessorio, che anche se semplice e non molto appariscente, vi renderà uniche. Il rosso è un colore caldo e passionale, lo si puo' abbinare facilmente; gli stilisti lo hanno scelto come colore di quest'anno, quindi provate a indossarne diversi modelli, sicuramente ne troverate uno adatto a voi.

 

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017