Excite

Cameron Diaz stilista: l'attrice direttore creativo di brand di scarpe e accessori di lusso

  • Getty Images

Un'altra attrice tenta la strada della moda ma, giura, per lei sarà diverso. Cameron Diaz ha infatti annunciato la sua collaborazione con il brand newyorkese di calzature e accessori di lusso Pour La Victorie (PLV) e in un'intervista esclusiva al magazine WWD, a proposito delle colleghe che l'hanno preceduta e del suo esordio nel fashion, ha dichiarato: "Non posso parlare di quello che fanno gli altri. Per quanto mi riguarda, so come lavoro e so quando qualcosa è importante per me. Farò del mio meglio e spero per il meglio. Nessuno ha successo o fallisce completamente. Tutto quello che posso fare è impegnarmi".

Cameron Diaz per Tag Heuer, farà dimenticare Bo Derek?

Stando alle informazioni riportate da WWD, in PLV Cameron non avrà un semplice ruolo da stilista, ma rivestirà quello di direttore artistico e pertanto, oltre ad avere voce in capitolo nelle collezioni di scarpe e accessori, si occuperà anche di marketing e pubblicità. E a tale proposito, l'attrice era presente sul set dell'ultima campagna del brand firmata Terry Richardson, con protagonista Jessica Hart, e a quanto pare ha già fornito degli input per la realizzazione della stessa. Un esordio soft che le ha permesso di prendere confidenza con il ruolo, che a partire dai prossimi shooting diventerà decisamente più influente.

Cameron Diaz: svolta fetish per Terry Richardson, foto per Interview

L'attrice non ha un background nel mondo della moda - ad eccezione dell'esperienza da testimonial per gli orologi Tag Hauer - ma il suo fiuto per gli affari è noto. E infatti Cameron a WWD ha voluto sottolineare che lei con Pour la Victorie ha "una vera e propria partnership", facendo riferimento al fatto di possedere una quota delle azioni di PLV Studio Inc, società madre di PLV e del marchio riferito a un target più giovane Kelsi Dagger. PLV nfatti si rivolge a donne di circa 35 anni e propone prodotti in un range di prezzo compreso tra 200 e 500 dollari - mentre Kelsi Dagger è meno caro, da 100 a 250 - ragione per cui, secondo l'amministratore delegato del brand, Chris Nakatani, l'attrice è "la persona giusta nel posto giusto".

Da parte sua, Cameron ha dichiarato di desiderare che PLV "sia alla portata delle ragazze che lavorano". "Io lavoro duro per i miei soldi. Voglio che la collezione abbia un senso: sia che sia abbiano un sacco di soldi sia che si conti il centesimo", ha detto con pragmatismo, aggiungendo di avere in mente di produrre tra le altre cose calzature "funzionali" e "di qualità" - "Vivo con i tacchi 10 ore al giorno, so che cosa significa scarpe comode" - e di borse care ma a ragione: "Se spendi 500 dollari per una borsa vuoi che ti duri per la vita".

Insomma, date le premesse la curiosità per le nuove collezioni Pour La Victoire targate Cameron Diaz è tantissima, ma bisognerà attendere fino alla primavera 2014. Nel mentre, comunque, il brand ha saggiamente deciso di iniziare a sfruttare l'immagine del nuovo direttore creativo con una campagna estiva chiamata Le scelte di Cameron, ovvero una selezione di scarpe e accessori fatta dall'attrice tra i prodotti attuali di PLV, visibile sul sito web del marchio, sulla pagina Facebook e sul profilo Twitter, oltre che sui siti dei partner commerciali.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017