Excite

Come fare le calze ai ferri

  • Youtube.com

Come si realizzano le calze ai ferri? Abbiamo bisogno, innanzitutto, di tre gomitoli da lavorare attraverso il gioco di ferri del tre e mezzo, di un ferro del quattro per montare i punti e naturalmente di un ago per la lana.

Come iniziare

Iniziamo montando sul ferro del 4 42 punti, che andranno distribuiti in maniera omogenea sui tre ferri: 14 per ferro. Ora bisogna lavorare a coste 2/2 4 centimetri, prima di lavorare a diritto per un’altezza complessiva di 17 centimetri. Iniziamo a diminuire, visto che alla caviglia bisogna stringere: una maglia ogni inizio di ferro per arrivare a tre maglie ogni giro. Si tratta di un’operazione che deve essere ripetuta quattro volte ogni tre ferri.

Prepariamo il tallone

Il tutto deve essere eseguito fino a quando si arriva a circa 32 centimetri di lunghezza; poi, si lavora il tallone, mettendo venti maglie su un ferro e le altre 30 su un altro. Lavoriamo le venti maglia a maglia rasata per dieci ferri, e quindi cominciamo a creare una specie di conchiglia: sarà la forma che accoglierà il tallone.

La lavorazione a righe accorciate

Si fa con una lavorazione a righe accorciate, girando il lavoro prima di completare la riga. Si lavorano le prime 12 maglie, e quindi si prendono 2 maglie insieme. Lavoriamo un’altra maglia e poi voltiamo, lavoriamo sei maglie, ne prendiamo due insieme, ne lavoriamo un’altra e voltiamo. E così via, fino a quando le maglie non sono terminate. Si conclude, poi, con un ferro a rovescio.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017