Excite

Burberry Prorsum primavera estate 2010

Un'inaugurazione deluxe quella della piazza d’armi del Chelsea College of Art, nuovo, faraonico quartier generale che ha ospitato la sfilata primavera estate 2010 di Burberry. Nel parterre Gwyneth Paltrow, Mary-Kate Olsen, Victoria Beckham, Emma Watson, Mario Testino, Anna Wintour e tanti altri, tutti in attesa di scoprire le nuove meraviglie nate dalla matita di Cristopher Bailey. Perché di questo si tratta: una meravigliosa collezione fatta di panneggi e giochi di nodi, che impreziosiscono i classici senza tempo con cui Burberry torna a casa, per festeggiare i venticinque anni della London Fashion Week.

Le foto della sfilata di Burberry Prorsum Spring Summer 2010 alla London Fashion Week

Drappi morbidi da vestale urbana si accorciano, si annodano e si stringono in vita grazie a cinture in tessuto dal sapore sport-chic o più sottili nastri in pelle. Il trench si conferma pezzo distivo e icona della maison, anche quando le spalle si arricciano vezzosamente e la nuance che lo colora è un delizioso rosa confetto. I tessuti sono seta, chiffon, gabardine, raso e la palette dei colori è rilassante, delicata, dal beige al verde mente, dall'azzurro opale al giallo miele.

Fra gli accessori spiccano i bracciali, importanti, oversize, sfaccettati e trasparenti come grandi pietre preziose; fra le borse, pochette a mano o più capienti maxybag in check, la novità di stagione sono, anche qui, ricami di nodi in pelle, mentre il pezzo 'must' per la primavera estate 2010 è la Burberry Sling Bag. Le scarpe sono sandali con plateau altissimo che fasciano il piede fin sopra alla caviglia, con bende o ancora pelle attorcigliata. E se Miuccia Prada proponeva fantasmini a vista, Cristopher Bailey osa addirittura il calzettone in tinta.

Burberry Spring 2010 - Parte I
Burberry Spring 2010 - Parte II

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017