Excite

Beyoncé in Roberto Cavalli senza curve: troppo Photoshop e i fan insorgono

  • Facebook

Anni di orrori di Photoshop, di campagne contro l'abuso del 'ritocchino' nella post produzione delle pubblicità e dei servizi moda e di celeb a vario titolo schierate contro la mistificazione del corpo femminile (ultima in ordine di tempo la super top Gisele Bundchen) sembra che siano passati invano, almeno a vedere il bozzetto con il quale lo staff di Roberto Cavalli ha scelto di svelare ai fan il vestito realizzato dallo stilista per essere indossato da Beyoncé nel Mrs Carter Show World Tour.

Beyoncé affitta i suoi vestiti sul sito Rent the Runway: è Queen B-mania

Pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale del brand, il disegno mostra infatti una Queen B che dire diversa dalla realtà è dire poco. Più plasticosa di una Barbie e se possibile ancora più magra, la Beyoncé ritratta nel bozzetto di Cavalli è grottesca, con gambe lunghissime e inverosimilmente sottili, vitino da vespa e zero seno. Una vera e propria mistificazione della realtà che ha fatto arrabbiare - e non poco - i fan della singer, scatenando una marea di critiche.

Beyoncé testimonial H&M, sexy ballo in bikini: le foto

"Pensate di aver usato abbstanza Photoshop?", scrive infatti sarcasticamente Natasha, mentre Demi commenta: "Quello non è il suo corpo, Beyoncé ha delle splendide curve" e Kerstin osserva: "Quelle non sono gambe. Nessuno ha gambe così. E' spaventoso". Una pioggia di commenti negativi, che ha finito con il fare passare in secondo piano l'abito disegnato da Cavalli - sfarzoso, sensuale e colorato, come nella migliore tradizione dello stilista - ottenendo l'effetto contrario a quello sperato.

Perché va bene che l'importante è che si parli, però uffici stampa e marketing dovrebbero ormai aver capito che il pubblico non solo non è stupido, ma soprattutto è stanco di giochetti: continuare a insistere con certi modelli stereotipati di bellezza rischia di produrre un pericolosissimo effetto boomerang. Tanto più nel caso di una star come Beyoncé, orgogliosamente curvy e proprio per questo scelta come testimonial della sua nuova linea mare da H&M, che ha fatto mea culpa per l'uso in passato di modelle troppo magre.

Un vero e proprio disastro di comunicazione, che ha costretto alla fine la casa di moda italiana ad aggiustare il tiro dichiarando di "apprezzare la forza e la bellezza di Beyoncé". Perché di certo alla cantante non deve aver fatto piacere vedersi 'ridisegnare' in quel modo: primo perché è da sempre dichiaratemente fiera delle sue curve e secondo perché a tutti gli effetti equivale a dirle che è grassa. Cosa che - come si sa - a una donna non fa mai piacere...

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019