Excite

All'asta il cappello più brutto del Royal Wedding

Non passa giorno senza che escano indiscrezioni, gossip e notizie in merito al matrimonio del Principe William e della moglie Catherine Middleton (non più Kate perché è troppo borghese). Ma più che della coppia, i rumors più divertenti riguardano gli ospiti e le mise più o meno consone scelte per l’occasione.

Cappelli curiosi al matrimonio di William e Kate

In questi giorni, si trova sotto la lente d’ingrandimento il copricapo indossato da Beatrice di York, primogenita del principe Andrea, Duca di York, e di Sarah Ferguson, persona non più gradita a corte ed estromessa dal royal wedding. Philip Treacy, artigiano d’indiscutibile bravura che ha reazlizzato anche le creazioni indossate da Victoria Beckham, Zara Phillips, Tara Palmer-Tomkinson e Isabella Calthorpe, è l’autore del famigerato cappello.

Ma cosa sarà passato nella mente della ragazza quando ha commissionato il cappello da indossare in occasione dell’evento mediatico più importante del secolo? Ebbene, dopo giorni in cui la principessina, quinta in linea di successione al trono, è stata oggetto di scherno e gossip velenoso, dal salotto di Oprah Winfrey arriva l'annuncio di Sarah Ferguson: il Mostrocappello sarà messo all’asta. Probabilmente vuole liberarsi dell’orrendo oggetto (e fa bene), ma lo fa per una buona causa perché il ricavato sarà devoluto all’UNICEF e Children in Crisis, iniziative di cui è sponsor la Duchessa di York. Ma c’è un lato geniale in tutta questa faccenda e si tratta dell’enorme attenzione che Beatrice ha attirato su di sé grazie all’estroso accessorio finora paragonato a uno schema utero-ovaie, a un attacco di serpenti spazili e ad una cornice da foto. Ma se tutto questo è servito per sovvenzionare una nobile causa, ben venga.

(© LaPresse)

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017