Excite

Balance board: giocare con il corpo

  • Excite

Che l'uomo sia un animale con uno spiccato senso ludico è cosa risaputa. Tuttavia, spesso il gioco è associato all'inattività fisica, soprattutto se affrontato dagli adulti e tra le mura domestiche.

In un'epoca caratterizzata dalla sedentarietà e da una certa resistenza mentale all'uscire di casa, l'iscrizione in palestra e il jogging nel parco durano il tempo di un guizzo d'entusiasmo, ossia un attimo. Eppure problemi di salute come l'obesità con i suoi annessi e connessi, imporrebbero di muoversi, di uscire dal torpore che immobilizza sul divano.

Nel corso degli anni sono giunte in soccorso molte alternative alla palestra: dalle costosissime minipalestre da appartamento, ai DVD acquistabili a prezzi contenuti. Una delle prime sostenitrici del "muoviamoci senza uscire" è stata la star del cinema Jane Fonda con le sue celebri lezioni di aerobica via videoregistratore. A lei si sono accodate numerose altre insegnanti, più o meno note, che dal video del televisore proponevano sudate casalinghe.

Risultati pochi o non soddisfacenti. Una delle criticità era la difficoltà di alcuni esercizi, e poi... come sapere se la postura era giusta, se il movimento era eseguito in modo salutare o dannoso per muscoli e articolazioni? Impossibile. Ciò non toglie che ancora oggi si sia tentati (e spesso si cede alla tentazione) di portare a casa un ciclo di video-lezioni di yoga tenute da un maestro indiano di indiscussa competenza. Ma siamo onesti, dopo un paio di volte il DVD finisce nel mucchio dei dimenticati.

A risolvere il problema è arrivato uno dei marchi leader del settore videogiochi, Nintendo, che con la balance board ha saputo coniugare gioco e movimento adattandoli alla vita domestica. Via attrezzi ingombranti e costosi (quelle panche per gli addominali che finiscono col vegetare sotto il letto, per citarne uno) e benvenuta balance board con le sue dimensioni discrete e la possibilità di cimentarsi in attività che raramente si è prese in considerazione nel corso della vita.

Dal 2007, anno del suo esordio, la balance board è entrata nelle case senza incontrare particolari resistenze e consentendo di fare jogging, aerobica e persino yoga in qualsiasi momento nella comodità del proprio salotto. E se gli studiosi americani hanno stabilito che questo tipo di attività non garantisce effetti positivi sulla linea e sul tono muscolare, nessuno può negare che fare movimento in luogo dell'assoluta inerzia, per giunta divertendosi, abbia esiti positivi su corpo e mente.

Altro punto a favore della balance board è il gradimento che sembra raccogliere tra i bambini e gli anziani. I primi, ormai votati alla sedentarietà ad oltranza e all'appiattimento mentale garantito dai classici videogiochi, finalmente rinunciano al ruolo di passivi spettatori davanti alla TV. I secondi si possono concedere una sorta di personal trainer senza essere costretti a misurarsi con i frequentatori delle palestre e con costi talvolta proibitivi. Ben venga, quindi, la Wii Balance Board che con i suoi sensori di movimento offre la possibilità di tradurre i movimenti (con segnalazione di eventuali errori di postura o esecuzione) in partite a tennis e incontri di pugilato.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017