Excite

AltaRomAltaModa luglio 2013: Jean Paul Gaultier ospite d'eccezione

  • altaroma.it-Getty Images

Appuntamento consolidato del fashion high luxury, anche quest'anno è tempo di AltaRomaAltaModa: dal 6 al 10 luglio, infatti, la kermesse capitolina dedicata alla neocouture porterà in passerella alcuni tra i pincipali nomi del made in Italy, oltre a un ospite d'eccezione, lo stilista francese Jean Paul Gaultier.

Jean Paul Gaultier ama Andrej Pejic, il modello androgino sfila a Parigi

Eclettico, visionario, amato dal cinema e dal mondo dello spettacolo - suoi gli abiti di scena dei film Il quinto elemento di Luc Besson e Kika - Un corpo in prestito di Pedro Almodóvar e del Blond Ambition Tour di Madonna - Gaultier si è detto "onorato di partecipare a questo nuovo corso di Altaroma e di presentare la mia haute couture, facendo rivivere a Roma, la città che amo, le emozioni delle mie sfilate parigine".

La presentazione della collezione dello stilista La Parisienne si terrà domenica 7 luglio alle 20 nella cornice del complesso monumentale S. Spirito in Sassia, che ospiterà anche tutte le altre sfilate: da Sarli Couture a Renato Balestra, da Giada Curti a Nino Lettieri, da Curiel Couture a Laura Urbinati e Fabio Quaranta. Un calendario come sempre ricchissimo, anticipato il 5 luglio da una pre-opening e con altri due appuntamenti speciali, oltre all'attesissima passerella di Gaultier.

Sabato 6 luglio alle 20, infatti, in un Palazzo Firenze trasformato in un set cinematografico sfilerà Angelos Bratis, vincitore 2011 del progetto di fashion scouting Who is on Next, realizzato da AltaModAltaRoma in collaborazione con Vogue Italia, mentre domenica alle 10.30 saranno presentate le collezioni del progetto Ethical Fashion - Bring Africa To Rome, anticipate con una preview sabato alle 19 della linea PE 2014 di Cangiari.

Insomma, una settimana della moda che non ha nulla da invidiare a quelle di Milano, Parigi e New York, che con la presenza di Jean Paul Gaultier si affaccia prepotentemente sulla scena internazionale: "E' motivo di grande orgoglio per me poter accogliere ad Altaroma un genio come Jean Paul Gaultier, con la sua haute couture dai tagli impeccabili ma sempre provocatoria in nome di un estetica multiforme che supera i limiti della prevedibilità creativa", ha dichiarato infatti Silvia Venturini Fendi, presidente di Altaroma, aggiungendo: "E' così che Roma si pone oggi, una città dove ogni creativo vorrebbe vivere. Un centro di avanguardie, di stimoli illimitati che non ha nulla da invidiare alle altre capitali europee" e concludendo: "E poiché la couture è vero e proprio patrimonio dell'umanità, la collezione La Parisienne è un omaggio alla sinergia tra le due capitali mondiali dell'alta moda".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021