Excite

Alessandra Facchinetti da Tod's: nuovo direttore creativo delle collezioni donna

  • Getty Images

L'annuncio dei giorni scorsi del 'divorzio' (consensuale) tra Alessandra Facchinetti e Pinko, brand con il quale la stilista ha dato vita all'innovativa start-up Uniqueness, lasciava presagire che la primogenita del tastierista dei Pooh avesse ricevuto qualche proposta assolutamente irrinunciabile, e ieri sera è arrivata la conferma. Alessandra, infatti, è stata chiamata da Tod's per essere la nuova Creative Director delle collezioni femminili.

Alessandra Facchinetti e Pinko divorziano: la stilista lascia il progetto Uniqueness

Una scelta compiuta, a quanto pare, da Diego Della Valle in persona, che in un comunicato ha spiegato a stampa e addetti ai lavori di avere voluto Facchinetti per il "grande talento e la sua passione per i dettagli e per la ricerca di materiali e lavorazioni", che "permettono sofisticati passaggi di lusso artiginali e la rendono perfetta per il nostro marchio".

Insomma, una vera e propria investitura da parte di uno dei manager più apprezzati e lungimiranti del panorama fashion italiano, che aggiunge un altro prestigioso tassello al curriculum di Alessandra, già ricchissimo e di tutto rispetto nonostante la giovane età (compirà 41 anni a giugno). La stilista ha infatti iniziato la sua carriera nel 1994 in qualità di designer e brand coordinator per Miu Miu, poi è passata a Gucci e nel 2006 ha realizzato la linea Gamme Rouge per Moncler, rilanciando di fatto il marchio. In mezzo la sfortunata parentesi con Valentino - con il quale non è scattata la scintilla, forse per la troppa indipendenza creativa di Alessandra - e poi il rivoluzionario progetto Uniqueness per Pinko, che l'ha fatta conoscere al grande pubblico.

Oggi la grande occasione, con la possibilità di ottenere la definitiva consacrazione nel mondo della moda realizzando le collezioni donna di un marchio apprezzatissimo in Italia e, ancora di più, all'estero. Il debutto è previsto per la Milano Fashion Week di settembre e la curiosità per le creazioni di Alessandra è già altissima. Riuscirà la stilista a non deludere le attese? Lei molto semplicemente ha risposto: "Come stilista italiana sono molto onorata di assumere un incarico così importante, per un marchio che – con massima qualità e raffinatezza – contribuisce a tenere alto il prestigio del Made in Italy nel mondo". E ora via, tutti a lavorare.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018