Excite

A Bologna nasce 'Fashion Reserach Italy', fondazione no profit: omaggio alla moda e alla tecnologia

  • Twitter @iodonnalive

Etica, moda e tecnologia. Parte da questo connubio inscindibile il progetto di Alberto Masotti, fondatore insieme alla sua famiglia del gruppo La Perla (oggi ha ceduto la sua proprietà), che prenderà forma entro il 2016. L’idea era in cantiere già da un paio d’anni e adesso gli addetti ai lavori si sono messi all’opera per costituire un’associazione e costruire strutture e realtà.

Stiamo parlando di “Fashion Research Italy”, la fondazione no profit per valorizzare saperi e mestieri e rendere omaggio ad una tradizione tutta italiana (quella della moda) che, pur restando ancorata a certe bellezze del passato, si apre al futuro con un sapore tutto tecnologico. Un vero omaggio alla moda, alla femminilità e al mondo hi-tech, a cominciare dall’”abito” pensato per la fondazione.

Fashion Research Italy, infatti, verrà edificato secondo un modus operandi che mira alla riqualificazione a impatto zero per consumo di territorio. Nella prima periferia industriale di Bologna, i tre fabbricati già appartenuti a La Perla, saranno ristrutturati proprio da Pier Luigi Cervellati, architetto e urbanista, autore dei tre “corpi” negli anni Ottanta.

No allo shopping per un anno a favore dell'ambiente

La struttura ha un chiaro messaggio: passato, presente e futuro si uniscono in una catena di tempo e di memoria per non dimenticare e per continuare a costruire. La forma? Dieci metri di fattezze femminili realizzate con pannelli auto-portanti che proiettano video e immagini.

Fashion Reserach Italy muove da una precisa consapevolezza: senza ricerca non c’è sperimentazione tecnica. Da qui, la collaborazione con l’Università degli Studi di Bologna con l’obiettivo di avviare master in comunicazione e multi-media-design. La scelta di Bologna non è casuale.

Non solo la città è centro di studi universitari ma è anche il cuore pulsante di una realtà aziendale ed imprenditoriale sempre più importante. Il territorio emiliano-romagnolo, infatti, si avvicina alla storica triade Roma, Milano, Firenze come luoghi in cui si il Made in Italy si fa. All’interno della struttura, attività di digitalizzazione e archiviazione e una Fashion Gallery, uno spazio che ospiterà mostre di moda con un’area permanente dedicata a Renzo Brandone. La fondazione, infatti, possiede oltre 20mila disegni, su carta e stoffa, appartenuti proprio a Brandone, indimenticabile mano di Etro.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017