Excite

Calze contenitive contro la cellulite: le migliori marche

Chi ha detto che le calze elastiche sono brutte e fuori moda? Oggi le calze contenitive contro la cellulite sono meno antiestetiche di un tempo, paragonabili ormai alle calze normali, da cui è possibile trarre tutti i benefici senza rinunciare ad essere eleganti e femminili ogni volta che le indossiamo. Vediamo quali sono le marche migliori e i nuovi modelli disponibili.

    FranzoniCalze.it

Calze elastiche contenitive contro la cellulite

Spesso si è portati a pensare che le calze elastiche contenitive contro la cellulite siano roba da vecchie. In realtà l'uso delle calze elastiche viene prescritto anche a giovani donne, ove necessario, per la cura, ma soprattutto per la prevenzione di gravi patologie flebologiche, cioè quelle malattie che colpiscono le vene e il sistema circolatorio delle gambe. Prescritte da un medico specialista per il trattamento ad esempio di insufficienze venose croniche, come le vene varicose, le calze contenitive si sono rivelate anche un efficace rimedio per combattere la cellulite.

Contrariamente a quanto si pensa, la cellulite (scientificamente detta pannicolopatia edemato-fibrosclerotica) infatti non è un banale inestetismo della pelle, ma si tratta di una vera malattia che ha radici nel sistema linfo-drenante del nostro organismo, localizzato soprattutto nella zona delle coscie, dei fianchi e dei glutei. L'alterazione degli equilibri tra il sistema venoso e quello linfatico provoca un'ipertrofia dei tessuti sottocutanei, in cui si depositano residui adiposi che comportano nel migliore dei casi quella fastidiosa pelle a buccia d'arancia, che può degenerare in delle vere e proprie fibrosi.

L'uso delle calze contenitive specifiche per la cellulite comporta innanzi tutto un miglioramento della circolazione sanguigna, grazie alla compressione graduata (più intensa sulle caviglie e via via più leggera su gambe e cosce), ed evita il reflusso venoso verso l'interno, una delle cause scatenanti della formazione adiposa che provoca la cellulite. I moderni calzifici hanno cercato negli ultimi anni di sdoganare un articolo che fino ad oggi era presentato come un prodotto antiestetico e quasi mortificante da portare: materiali pesanti e molto opachi restringevano la scelta a ben poche alternative.

Il calzificio Franzoni ad esempio ha creato la linea StopCell 70 denari (intorno ai 10 euro al paio), calze contenitive contro la cellulite che agiscono, con un micromassaggio a compressione graduata, sulle zone strategiche dei fianchi, glutei e coscie. Dello stesso tipo anche le calze elastiche anticellulite Veno Control, in nero e cipria, con corpino contenitivo massaggiante (prezzo 11,90 euro al paio, shop online). Belle da vedere, sono una buona scelta nei casi di cellulite lieve. Per un trattamento più mirato, senza rinunciare all'eleganza, meglio scegliere le calze terapeutiche contenitive Dott. Scholl's in microfibra (in farmacia) o i Collant Previous 160 denari di Sanagens (intorno ai 20 euro al paio): meno femminili forse, ma sicuramente più efficaci.

Quali calze scegliere?

Prima di scegliere un paio di calze contenitive contro la cellulite, soprattutto nei casi più gravi, è bene consultare un medico specialista che sappia misurare la compressione graduata più idonea per combattere la malattia, attraverso il trattamento con collant elastici terapeutici da associare a creme e farmaci specifici anti cellulite.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017