Excite

5 cose che pensi quando ti vesti e fuori fa freddo

  • Youtube

Siamo oneste: è febbraio e per quanto possiamo avere la fortuna di vivere in città che non raggiungono lo zero, il clima è decisamente rigido. Guardiamo le sfilate e vediamo top model sul catwalk e ospiti andarsene in giro con sandali e abiti senza collant. E ci copriamo con la coperta di pail soltanto a guardarle. Ma come fanno? Davvero, in nome del fashion, siamo disposte a surgelare dalla testa ai piedi?

Magari non ce ne andiamo scorrazzando per la città come Carrie Bradshaw che nemmeno sotto la neve di New York rinuncia alle spuntate tacco 12; però, soprattutto la sera, non ci va di imbacuccarci come l’omino della Michelin e uscire sotto strati di lana. E così, davanti alle ante aperte del nostro armadio, ci scorrono davanti agli occhi alcune immagini da brivido (nel vero senso della parola) che, però, cerchiamo di scacciare. Ecco i pensieri più frequenti di chi sta per affrontare il freddo con un look non propriamente caldo.

1 - “Non guardare fuori dalla finestra, fai finta che non è brina quella sui vetri”. Guardando top di seta e shorts ci auto-convinciamo che sia una tiepida serata di maggio, quando anche il giubbetto di jeans inizia a diventare superfluo.

2 - “Tanto ho il piumino”. Abbiamo rinunciato addirittura al cappotto: “Anche se ho solo un abito sottoveste, così imbottita è impossibile che possa sentire freddo. Peccato che col tacco 12, la clutch e la calza velata, il piumino non ci azzecchi niente. E così, il paltò ricomincia a tentarci dall’armadio…

3 - Basta convincersene: non fa poi così freddo. Il training autogeno aiuta le donne durante il parto, perché mai non dovrebbe convincere anche il nostro corpo di una temperatura diversa da quella effettiva? E poi si sa: termometro e gradi percepiti sulla pelle non sono mai gli stessi.

Come indossare una sciarpa con stile

4 - Abbiamo aspettato questa festa manco fossero le vacanze di Natale e il minidress scollato sulla schiena non aspetta altro che essere indossato. Come nella miglior tradizione, quella sera si gela e il cappotto con le maniche a tre quarti che ci sta da Dio non sarebbe propriamente la mossa migliore. Ma il nostro vestito merita di andare a quella festa. E così, usciamo col nostro outfit da red carpet e ai commenti: “Ma non hai freddo?”, sfoggiamo il nostro miglior sorriso (che, in realtà, è una pezza paresi a zero gradi).

5 - Potremmo agire previdentemente vestendoci a strati. Sotto la camicetta di seta e i jeans potremmo anche indossare canotta in cotone caldo e collant di lana da sciatore. E se poi la serata finisce in discoteca? Sai le macchie di sudore sulla camicetta? Ok, riponiamo calze della nonna e camicia e vada per una pussy bow in (fredda) seta!

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021